Guida alla scelta degll’arredo in stile shabby chic

Guida alla scelta degll’arredo in stile shabby chic

Arredare casa adeguatamente significa rendere l’ambiente casalingo comodo e confortevole, e per questo lo stile prevalente e i complementi di arredo non devono mai essere lasciati al caso. Una via di mezzo tra romanticismo e antichità è dato dall’arredamento shabby chic: uno stile che conferisce grande personalità alla casa, grazie ai tessuti e ai complementi di arredo. Vediamo dunque come arredare la casa in stile shabby chic, tenendo conto che le parole d’ordine sono colori chiari e complementi d’arredo romantici.

L’importanza dello stile di arredamento: come arredare con lo stile shabby chic?

La casa rappresenta un pò un porto sicuro: un rifugio in cui trovare relax dopo una giornata fuori casa per lavoro. Per questo motivo, i grandi esperti nel settore consigliano di scegliere con attenzione lo stile di arredamento, e di optare per lo shabby chic nel caso in cui si preferiscano gli ambienti romantici e con un tocco di retrò, come solo questo stile sa conferire. Ma come capire se l’arredamento shabby è quello adatto per la nostra casa? Non sempre è facile avere in mente la modalità giusta per arredare la casa seguendo il nostro stile preferito, e per questo può essere utile seguire alcuni suggerimenti che ci possono aiutare a trovare l’ispirazione e arredare la nostra casa con un perfetto arredamento shabby. Vediamo di seguito ulteriori dettagli.

I tessuti e i tappeti in stile shabby chic: come sceglierli?

Ma come devono essere i tessuti e i tappeti dello stile shabby? Per arredare in perfetto stile shabby chic è consigliabile scegliere tessuti leggeri di colore chiaro (ad esempio in cotone), così come per i mobili, che non devono mai essere scuri. Per una casa shabby sono molto adatte le credenze e i divani in semilpelle o in tessuto chiaro, ad esempio beige o bianco, che possono essere arricchiti con cuscini ricamati tono su tono. Per dare un tocco in più di raffinatezza all’ambiente si possono includere accessori e complementi abbinati al mobilio, soprattutto nei colori (se si decide di arredare un soggiorno con un mobile bianco, ad esempio, è consigliabile abbinare piccoli accessori dello stesso colore, ad esempio statuette decapate, sgabelli e tavolini in legno decapato, dello stesso colore degli altri mobili della stanza). Tra gli accessori di abbellimento più belli in stile shabby figurano senza dubbio gli orologi a dondolo, ma anche i vasi in vimini o in legno decapato, gli specchi e i portaoggetti intarsiati o decorati con stoffe e disegni romantici (ad esempio cuori, fiori e farfalle). I tappeti in stile shabby devono essere scelti con disegni e in tessuto estremamente morbido, come i tappeti Blanc Mariclò che trovi su tendenzeshabbychic.it. Si tratta di complementi di arredo estremamente eleganti e capaci di dare un tocco in più a qualsiasi ambiente arredato in stile shabby.

Un perfetto arredamento shabby: i consigli degli esperti

L’arredamento che segue la linea shabby chic è molto amato dal genere femminile, perché conferisce all’ambiente uno stile vissuto ma al contempo romantico e raffinato, molto adatto per gli appartamenti e le case di campagna. Per riprodurre fedelmente questo stile è innanzitutto necessario partire dagli arredi, che come le finiture devono essere scelti di tonalità pastello: beige, grigie, tortora e bianche. Per arredare seguendo questo stile si possono scegliere complementi di arredo d’epoca, magari realmente usurati e dunque vecchi (ad esempio vasi, quadri in legno grezzo). Per quanto riguarda il mobilio invece, è consigliabile utilizzare oggetti decapati, ovvero realizzati e lavorati con una tecnica capace di conferire al mobile una particolare aria vissuta (il decapaggio può essere effettuato anche a casa, autonomamente e su mobili nuovi o usurati).