T-shirt e serigrafia: tutto ciò che devi sapere

T-shirt e serigrafia: tutto ciò che devi sapere

Che cos’è la serigrafia: il suo utilizzo sulle t-shirt

Quando si acquistano delle magliette con disegni, è molto probabile che la stampa di tali disegni sia stata effettuata con una tecnica chiamata serigrafia (www.burger-print.com). Si tratta di un metodo per effettuare stampe di elevata qualità su tessuti ma non solo: il suo utilizzo in campo tessile è tuttavia particolarmente apprezzato, soprattutto per le stampe sulle t-shirt. Il motivo principale per cui questa tecnica di stampa è molto apprezzata è che permette di controllare lo spessore di inchiostro che si dovrà utilizzare: in questo modo si potranno definire non solo le intensità di colori e si potrà incidere sulla resistenza finale della maglietta. Va poi evidenziato che la stampa serigrafica garantisce colori molto brillanti e coprenti, in grado di assicurare una resta estetica veramente unica.

L’impianto di stampa

Chi ha sentito parlare di serigrafia avrà sicuramente sentito anche parlare del fatto che essa non conviene quando si deve procedere alla stampa di piccoli numeri. Il motivo è dato dal fatto che per poter effettuare una stampa serigrafica si dovrà dapprima realizzare un impianto di stampa, comprensivo di un vero e proprio telaio attraverso il quale far filtrare il colore sulla t-shirt. La realizzazione dell’impianto ha un costo che lo porta ad essere una soluzione poco pratica per i piccoli numeri di stampa, ossia per produzioni inferiori alle 25-30 unità.

Pro e contro della stampa serigrafica su t-shirt

La scelta di una stampa serigrafica per le proprie magliette da personalizzare può essere conveniente, come si diceva in precedenza, solo per tirature in quantitativi non troppo ridotti. Se si prendono in considerazione tirature medie o grandi rappresenta sicuramente la scelta più adatta perché in grado di coniugare qualità e convenienza. Si tratta poi di una tecnica particolarmente pratica da applicare sulle t-shirt, sia di cotone che di altri materiali e permette di realizzare colori brillanti e coprenti, in grado di resistere a lungo anche in seguito a numerosi lavaggi.

Tuttavia la stampa serigrafica sulle t-shirt presenta anche qualche piccolo svantaggio. Già è stato sottolineato che presenta dei costi di impianto che la rendono poco conveniente per le piccole tirature. Va poi sottolineato che non può essere utilizzata per la stampa di fotografie né di disegni caratterizzati da un alto numero di colori e sfumature. Inoltre, i particolari di piccole dimensione non riescono ad essere riprodotti con precisione elevata.

Serigrafia su t-shirt: le diverse possibilità

Quando si sceglie di stampare una t-shirt con tecnica serigrafica è necessario ricordare che vi sono una serie di possibilità differenti, da selezionare in base al risultato che si vuole ottenere. Per prima cosa si possono realizzare magliette con diverse dimensioni di stampa, ossia stampare piccole aree, per un logo o una scritta, oppure zone più ampie, sia sul fronte che sul retro della t-shirt. Si possono anche effettuare stampe sulle maniche, tenendo naturalmente conto delle dimensioni più ridotte di queste.

Tra le possibilità di stampa ci sono quelle di definire il numero di colori da utilizzare, aspetto che va ad incidere naturalmente non solo sul risultato finale ma anche sui costi della stampa. Si possono infatti realizzare serigrafie a un colore, ma anche a due, tre, quattro o cinque a seconda dei macchinari a disposizione e delle tecniche utilizzate. Per l’applicazione dei diversi colori si dovrà procedere con la realizzazione di un impianto di serigrafia differente per ogni tonalità da stampare.

Un importante aspetto da prendere in considerazione è relativo al tipo di colori che vengono utilizzati per la stampa: in Italia sono infatti vietati i colori che presentano ftalati, sostanze chimiche storicamente utilizzate per la realizzazione di serigrafie su magliette.

Per concludere

La stampa serigrafica è una delle tecniche più utilizzate per le t-shirt, che permette di ottenere grafiche brillanti e di lunga durata. Presenta tuttavia anche degli svantaggi, come quello di non poter stampare foto e di non essere in grado di garantire dettagli accurati e definiti.