I migliori smartphone per ascoltare musica

I migliori smartphone per ascoltare musica

I giorni dei sistemi alta fedeltà, degli amplificatori dei lettori cd hifi è finito, ora la musica si ascolta quasi sempre tramite smartphone, sia in cuffia che in sistemi con speaker wireless.  

Prima dell’immissione in commercio su ogni dispositivo vengono effettuati dei test audio sugli smartphone i quali generalmente mirano a valutare la qualità del suono attraverso le performance dell’altoparlante e del jack di uscita.  Prima di tutto, la potenza massima dell’altoparlante viene misurata a un dato tasso di distorsione, così come la larghezza di banda, vale a dire la qualità del suono su ciascuna delle frequenze dello spettro udibile. 

Poi ci interessa la seconda uscita, cioè generalmente il jack. Per testare l’affidabilità del jack, ovvero dell’inserto in cui si inseriscono gli auricolari, si monitorano vari criteri tecnici come livello di uscita, distorsione, rapporto segnale / rumore, crosstalk (differenza tra canale sinistro e destro) e larghezza di banda. Tuttavia, il jack sta scomparendo gradualmente dagli smartphone per promuovere la connessione USB-C e la connessione wireless (Bluetooth). Ciononostante, gli amanti della buona acustica rimangono attaccati alla qualità offerta da un auricolare cablato con una presa jack degli smartphone Hi Fi.

Ma come mantenere una qualità audio HiFi e un uso semplice e potente di tutte le risorse?
Sia che utilizzi gli altoparlanti dello smartphone, le cuffie o una cassa amplificata, gli smartphone non riproducono suoni con la stessa qualità, soprattutto in termini di alti e bassi. Dovresti studiare la qualità del suono che preferisci tu, al di la dei test di performance effettuati dal produttore: spettro frequenza, rispetto delle profondità, equilibrio. Di seguito abbiamo elencato una lista dei migliori smartphone per ascoltare la musica.

XIAOMI REDMI NOTE 7

Lo Xiaomi Note 7 eredita e migliora le caratteristiche del famoso Note 5, risultando lo smartphone con miglior audio sotto l’egida del brand cinese. Nell’audio, brilla in particolare per l’altoparlante di qualità che ti permetterà di ascoltare la tua musica senza necessariamente passare attraverso le cuffie. Naturalmente, un auricolare cablato ti consentirà di andare ancora oltre grazie al suo jack.

SAMSUNG GALAXY NOTE 10/10 + – LO SMARTPHONE CON L’AUDIO MIGLIORE IN COMMERCIO

Stiamo toccando l’eccellenza qui, tra tutte le opzioni seguenti, questo è sicuramente lo smartphone con l’audio migliore e purtroppo ha un prezzo. Il Galaxy Note 10 non ha un jack, ma i suoi altoparlanti sono davvero buoni, permettendoti di ascoltare la tua musica nelle migliori condizioni. In modalità wireless, sa come ottenere il meglio dalle cuffie Bluetooth connesse. E, naturalmente, la sua autonomia molto confortevole ti permetterà di godertelo a lungo. Ci sono anche opzioni per migliorare l’audio e adattarsi con la funzione Adapt Sound.

IPHONE 11 PRO – 

Come tutte le generazioni successive di iPhone, l’iPhone 11 Pro è tra i migliori smartphone audio. È certamente privo di jack come è ormai l’usanza con il marchio, e inoltre l’adattatore per collegare le sue cuffie cablate non è più fornito. Tuttavia, l’iPhone sta andando bene grazie alla sua eccellenza in modalità wireless, in particolare con gli auricolari interni e le cuffie Beats dotate del chip W1 che ne facilita l’interazione. Un altro punto di forza è la ricchezza dell’ecosistema del marchio, per il quale le migliori app dedicate al suono sono spesso sviluppate come una priorità.

SONY XPERIA L1

Qui non è solo uno smartphone audiofilo a mettere sotto i riflettori, ma decisamente un branco. Da solo, il Sony Xperia L1 è un eccellente smartphone multimediale, che apprezziamo l’eccellenza dei suoi altoparlanti stereo compatibili Dolby Atmos, che sono particolarmente ottimizzati. Ci dispiace solo per l’assenza di jack, soprattutto conoscendo l’esperienza di Sony in materia. Tuttavia, quando siamo offerti in un pacchetto con quello che è considerato la migliore cuffia attiva per la riduzione del rumore al mondo, come possiamo resistere? Un pacchetto per gli amanti della musica esigenti.

HUAWEI P30

Ciò che rende forte l’Huawei P30 e giustifica la sua presenza in questa selezione è che è uno dei rari smartphone della sua categoria a mantenere un’ottima presa jack. E in ogni caso, la connessione cablata è ancora il modo reale per ascoltare le cuffie in termini di qualità. Il P30 ha equalizzatori configurabili, compatibilità Bluetooth AptX e AptX HD e LDAC. Infine, offre anche Dolby Atmos.

GOOGLE PIXEL 3A

In un senso cruciale, Google Pixel 3a è un telefono migliore per la musica rispetto al più costoso Pixel 4. Perché? Ha un jack per le cuffie, quindi puoi usarlo con qualsiasi vecchia cuffia che ancora suona bene e non è wireless.

L’uscita cablata non ha la purezza sonora dei migliori in circolazione, ma si tratta di un cellulare relativamente economico, quindi non lo escluderemo completamente.

Anche gli altoparlanti del Pixel 3a sono solidi. Li abbiamo confrontati direttamente con i Pixel 4 per questo pezzo. Pixel 4 ha un calore leggermente migliore per i bassi e i medi, ma non sono in campionati completamente diversi.Pensiamo a Pixel 3a e Pixel 3a XL come soddisfacenti tuttofare. Hanno un software pulito, un design solido, buoni schermi e praticamente le migliori fotocamere che troverai al prezzo. Risulta così un ottimo smartphone stereo per rapporto qualità – prezzo.