Attività fisica indoor

Attività fisica indoor

L’attività fisica è fondamentale sia per mantenersi in forma, che per salvaguardare la propria salute.
Purtroppo solo con l’ arrivo della bella stagione è possibile poter praticare dello sport all’ aria aperta, mentre durante i mesi freddi diventa tutto molto difficile e si tende ad optare per l’ esercizio fisico in- door.

Tuttavia non solo le intemperie possono ostacola la pratica sportiva outdoor, ma anche l’ inquinamento che può causare gravi danni alla salute, in quanto durante l’ attività fisica si inala più aria e si inspira più profondamente nei polmoni, quindi l’ aria, non entrando dai fori nasali capaci di filtrare le particelle inquinanti, può generare diversi problemi come l’ asma, infarti, ictus, mal di testa ed irritazioni degli occhi, naso e gola.

Al fine di evitare tali inconvenienti si preferisce optare per l’ esercizio fisico da svolgere a casa, tra le mura domestiche, grazie all’ utilizzo degli strumenti cardio quali la cyclette, che può essere di varie tipologie a seconda degli obiettivi prefissati.

Cyclette verticale

La cyclette verticale è un attrezzo ginnico cardio, presenta asse, pedali e sellino in verticale ed è l’ ideale per coloro che desiderano praticare un tipo di allenamento più intenso. Consente di lavorare perfettamente sulla parte bassa del corpo, facendo lavorare anche la fascia addominale, le braccia e la schiena, comportando un forte dispendio di energia, quindi sono preferite da coloro che intendono dimagrire.

Tale tipo di cyclette coinvolge vari muscoli tra i quali i polpacci, gli abduttori, gli adduttori, il grande gluteo, il bicipite femorale e il quadricipite femorale. I suoi benefici sono molteplici, come ad esempio il miglioramento della fitness cardio vascolare, respiratoria e muscolare, azione preventiva e terapeutica sulle articolazioni delle gambe, dimagrimento e buon umore.

Cyclette orizzontale

Le cyclette orizzontali, alla pari delle cyclette verticali, sono strumenti fitness cardio, destinate per il dimagrimento, la riabilitazione e per coloro che hanno delle difficoltà motorie, come accade negli anziani oppure negli individui sottoposti ad interventi chirurgici in seguito a degli incidenti oppure a causa di patologie alle articolazioni.

La posizione di esercizio è diversa rispetto alla cyclette verticale, in quanto l’ appoggio della schiena permette di non gravare su di essa e sulle spalle e le articolazioni del ginocchio non vengono stressate.

Tale tipo di cyclette permette di lavorare molto sui muscoli della zona dei glutei e delle gambe, ottenendo degli ottimi risultati sia in termini di rassodamento che di dimagrimento.
Anche la cyclette orizzontale fa molto bene al sistema cardio-circolatorio e respiratorio, contribuendo a rafforzare il muscolo cardiaco.


Come allenarsi con la cyclette

È fondamentale scegliere un abbigliamento adeguato, leggero e traspirante, bere molta acqua per idratanti ed eliminare solo le scorie in eccesso. Prima di pedalare occorre dover effettuare una fare di riscaldamento al fine di attivare la muscolatura per prevenire degli strappi muscolari, che può essere effettuato anche sulla cyclette, pedalando lentamente per almeno 10 minuti.

Il corpo deve abituarsi lentamente all’ esercizio fisico, quindi le prime sessioni di allenamento devono essere di 20 minuti, per poi trasformarle gradualmente in 60 minuti, al fine di abituare il corpo allo sforzo fisico. Al fine di avere dei buoni risultati, occorre allenarsi 3 volte a settimana, per un’ora di tempo e poi aumentare gradualmente la resistenza.

In riferimento alle informazioni date a proposito delle varie tipologie di cyclette e dei benefici ad esse associati, per maggiori approfondimenti, il sito www.cyclettescontate.it è un buon punto di riferimento.

Controindicazioni

L’ esercizio cardio effettuato con la cyclette non ha nessun tipo di controindicazione, tuttavia, per coloro che sono affetti da specifiche patologie oppure nel caso di soggetti fragili come anziani, è opportuno chiedere preventivamente un parere al proprio medico curante.

Si sconsiglia il suo uso nei casi di patologie del rachide, fratture ossee, sottopeso, sovrappeso e anche nei casi di broncopneumopatie croniche ostruttive. I medici raccomandano vivamente l’ utilizzo regolare di tale attrezzo cardio, in quanto lo considerano un valido macchinario riabilitativo post intervento chirurgico, e un attimo terapia contro l’ aggravamento delle patologie tipiche dell’ età senile.