Laboratori per Bambini per La Festa della Mamma.

Laboratori per Bambini per La Festa della Mamma.

Il prossimo 9 maggio è una data assolutamente da non dimenticare, un’occasione speciale per ricordare tutte le mamme d’Italia: importanti punti di riferimento, sono complici di tante avventure, un porto sicuro in caso di sconforto o tristezza, la migliore medicina quando si è ammalati oppure ci si è fatti male cadendo.

Le mamme, straordinarie cuoche, pozzi di scienza e instancabili lavoratrici, non si fermano mai e hanno sempre tempo per una carezza oppure un bacio. Per la speciale occasione, abbiamo pensato di mettere su un laboratorio creativo per bambini, con l’obiettivo di realizzare dei piccoli manufatti per la Festa della Mamma.

I regali già confezionati sono indubbiamente perfetti e meno impegnativi, ma non potranno mai eguagliare il valore affettivo di un lavoretto realizzato con amore. L’esperienza maturata a contatto con i bambini, ci ha fatto pensare ad alcune simpatiche idee raccolte in questo post. Ci rivolgiamo quindi a tutti i genitori per aiutare i nostri piccoli amici a realizzare delle creazioni da consegnare alla mamma, al posto magari di scontate confezioni di cioccolatini. Pronti? Iniziamo subito.

1. Manina di cartone con frase (per bimbi piuttosto piccoli)

Dall’esperienza nel settore dell’animazione per bambini vengono fuori importanti insegnamenti: i più piccini vanno stimolati senza obblighi. E cosa c’è di più bello che giocare con le mani? Per il nostro manufatto ci serviranno:

– un cartoncino colorato

– una matita

– delle forbici dalle punte arrotondate

– colla in stick

– un fiocchetto

– un pennarello

Realizzare questo pensierino per la Festa della Mamma è semplicissimo. Pieghiamo il cartoncino colorato a metà. Posizioniamo la mano sinistra sul foglio e facciamo in modo che il pollice e l’indice combacino con la piega (per intenderci la parte chiusa). L’obiettivo è fare aprire le manine a libro.

Disegniamo i contorni e ritagliamo facendo attenzione a non toccare le estremità delle prime due dita. Con un pennarello, scriviamo all’interno della manina un pensiero per la nostra mamma come ad esempio “I love Mamma” oppure “Mamma ti voglio bene”. Naturalmente, deve essere una frase breve. In alternativa, possiamo sbizzarrirci con un disegno oppure incollare una foto arricchita di stickers o di cornici realizzate a mano. Il lavoretto è davvero molto versatile e possiamo personalizzarlo come meglio crediamo.

Se dovessimo commettere qualche piccolo errore nel ritagliare le manine, separandole, non preoccupiamoci. Ecco una soluzione molto ingegnosa: scriviamo su un bigliettino di carta lungo almeno 15 cm e alto non più di 5 cm una frase ad effetto come ad esempio “Un abbraccio per te mamma” oppure “Una carezza per te” o comunque tutto ciò che sentiamo dal profondo del cuore. Pieghiamo il biglietto a fisarmonica e incolliamo le due estremità in ciascun palmo. Aprendo le due mani di cartoncino la mamma leggerà il pensiero che abbiamo scritto per lei. A proposito, non dimentichiamo di incollare il fiocchetto all’esterno!

2. Corona da regina (per i bimbi più grandi)

Per i bambini la mamma è la donna più bella del mondo, la regina del loro cuore. A tal proposito, perché non creare una corona che possa concretizzare il concetto? Per realizzarla ci serviranno:

– cartoncino di colore giallo formato A4

– nastro adesivo trasparente

– forbicine dalle punte arrotondate

– carte di cioccolatini o stagnola (per realizzare le gemme)

– decori e brillantini adesivi

Nelle feste per bambini e in particolare nei laboratori creativi ricorre sempre un oggetto: la corona da re o da regina, abbiamo pensato di proporla per omaggiare tutte le mamme nel giorno della loro festa. Iniziamo con il disegnare una grande corona sul cartoncino giallo in formato A4. Se vogliamo possiamo sfruttare tutta la lunghezza del foglio.

Ritagliamo la corona facendo attenzione a non rovinare le punte e con il nastro adesivo chiudiamo le due estremità a cerchio. Adesso, inizia la parte più divertente, ovvero la decorazione! Possiamo infatti sbizzarrirci come meglio crediamo. Con la colla liquida possiamo aggiungere delle gemme plastificate come quelle degli abiti delle bambole, le troviamo facilmente in tutti i negozi per il fai-da-te, nelle mercerie oppure in alcune cartolibrerie molto fornite.

In alternativa, possiamo realizzare delle straordinarie gemme preziose utilizzando la carta sbrilluccicosa dei cioccolatini o di alcune caramelle. Possiamo anche utilizzare della carta stagnola per alimenti per creare un effetto davvero importante. Applicate le gemme, passiamo ai brillantini adesivi se ne abbiamo oppure decoriamo con dei colori vivaci.

Sarà un omaggio graditissimo dalla mamma che potrà davvero sentirsi la regina del nostro cuore per sempre!

3. Sassolino portafortuna (per gli artisti creativi)

I laboratori creativi realizzati nelle feste per bambini sono capaci di stuzzicare la loro creatività partendo da piccoli oggetti di uso comune o facilmente reperibili. Da un piccolo sasso raccolto casualmente, un bottone che non serve più o una conchiglia possiamo realizzare un portafortuna per la nostra mamma, da portare sempre in borsa e stringere tra le dita in caso di necessità. Per realizzare una coccinella ci serviranno:

– sassi o vecchi bottoni (ma non troppo piccoli)

– colori acrilici

– porporina e brillantini

– pennelli

– colla trasparente in tubetto

Basteranno un po’ di abilità e tanta fantasia per creare delle coccinelle portafortuna. Con il colore acrilico rosso dipingiamo il dorso dell’insetto. Non appena si sarà asciugato realizziamo con il nero le caratteristiche macchie. Non dobbiamo essere troppo precisi, per cui se qualche cerchietto non dovesse essere perfettamente tondo non facciamocene una colpa. Se siamo capaci (oppure possiamo farci aiutare dal nostro papà) disegniamo gli occhi. Altrimenti, possiamo optare per una coppia di occhietti finti (ne esistono anche di mobili), pronti da attaccare con la colla liquida oppure a caldo. Troviamo anche questi in merceria o nei negozi specializzati in hobbistica.

Personalizziamo il portafortuna come meglio crediamo. Possiamo aggiungere dei brillantini oppure passare della vernice trasparente utile per proteggere il colore, ravvivarlo e aumentarne la durata.

Ma i sassolini portafortuna non devono per forza rappresentare una coccinella. Possiamo realizzare tanti piccoli capolavori utilizzando delle gemme in plastica da incollare sul dorso della pietra oppure sfruttare la tecnica del découpage. Prepariamo il sassolino con un generoso strato di colla liquida. Applichiamo l’immagine ritagliata di un bel bouquet di fiori o qualsiasi altro soggetto che sappiamo possa piacere alla mamma, e non appena avrà aderito perfettamente stendiamo un altro strato di colla liquida aiutandoci con un pennello. Questo accorgimento eviterà al pezzetto di carta di scollarsi con il tempo oppure con il calore eccessivo. Se vogliamo, possiamo passare anche in questo caso la vernice trasparente per un effetto più lucido.

Concludiamo qui il nostro laboratorio creativo per bambini, certi che verranno fuori tantissimi manufatti meravigliosi che impreziosiranno e renderanno davvero speciale la Festa della Mamma.

Se vuoi trovare altri spunti interessanti, puoi visitare il sito della Surprise Animazione che fornisce tante idee e spunti utili per organizzare feste a tema, laboratori per bambini e tanto altro ancora.