Pavimenti in legno: vantaggi e svantaggi

Pavimenti in legno: vantaggi e svantaggi

I pavimenti in legno sono davvero bellissimi da vedere e sembrano essere anche la scelta preferita di tutte quelle persone che si accingono a creare la loro casa dei sogni.

Il legno, d’altronde, è un materiale davvero unico capace di dare immediatamente al primo sguardo un grande senso di calore. Un fattore estremamente importante quando si parla di casa.

Nonostante sia una modalità di pavimentazione che sta tornando di grande moda negli ultimi tempi, bisogna dire che in realtà c’è una grande tradizione ed una grande storia dietro ad un bel pavimento in parquet.

Secoli e secoli di tecniche e cure che hanno portato il pavimento in legno tra le scelte migliori che si possono fare.

Ma quali sono i vantaggi di questa scelta? E come avere cura di un pavimento in parquet? Questo e molto altro quello a cui cercheremo di dare una risposta insieme.

Pavimenti in parquet: tutto quello che c’è da sapere

La prima cosa che ci sentiamo di dirti è un dettaglio che molti non tengono in considerazione ma che, in realtà, dovrebbero farlo eccome.

Il pavimento in legno ha la particolarità di innalzare non di poco il valore di qualsiasi abitazione.

Questo fattore dovrebbe farti già capire come sia prezioso e saggio optare per questo tipo di pavimentazione.

Le cose da dire sono davvero molte quindi è nostra volontà procedere con ordine e per gradi per farti scoprire quanto più possibile su questo importante argomento.

Quali sono i vantaggi dei pavimenti in legno?

I vantaggi di un pavimento in legno sono davvero molteplici:

  • i sensi ne giovano di gran lunga. Il parquet permette tranquillamente di camminare anche a piedi scalzi garantendo una meravigliosa sensazione sensoriale che parte proprio dalla pianta dei piedi;
  • minor rumore. Il pavimento in legno ha la caratteristica di attutire molto i rumori dando un maggiore silenzio ed un maggiore relax in ogni momento della giornata;
  • migliore isolamento termico. Il legno è un materiale davvero eccellente per isolare la casa dal terreno sottostante. Un dettaglio assai importante per moltissimi fattori futuri, dalla semplice temperatura generale della casa, al livello di umidità in casa e molto altro ancora;
  • grande senso estetico. A colpo d’occhio un bel pavimento in legno ha sicuramente un grande impatto regalando una bella sensazione.

Quali sono gli svantaggi dei pavimenti in legno?

Per fare una valutazione completa ci sembra giusto esaminare anche gli svantaggi che un pavimento in parquet può portare:

  • maggiore costo iniziale. C’è poco da fare, il legno ha un costo assai maggiore del classico pavimento in ceramica;
  • tempo di posa più lungo. I tempi di posa e rifinitura sono decisamente più lunghi e necessitano di un falegname professionista esperto;
  • maggiore manutenzione. Il legno è un materiale vivo e proprio per questo ha bisogno di cure specifiche per restare in perfetto. In pratica, dovrai usare dei prodotti specifici per il legno per far si che il colore e le fibre restino sempre in ottimo stato.

Perchè scegliere uno dei pavimenti in legno?

Dopo aver esaminato vantaggi e svantaggi ci sembra giusto tirare anche le somme del tutto e capire se optare per un pavimento parquet vale la pena o no.

Il nostro parere è sicuramente a favore del legno.

Estetica, calore, accoglienza, comfort. Tutto va a favore del pavimento a legno.

Certo, sarà una spesa iniziale un po’ più alta ma poi nel tempo i vantaggi che si potranno godere da questa scelta superano sicuramente il conto pagato all’inizio.