Che cos’è un codice LEI?

Che cos’è un codice LEI?

Un codice LEI, per esteso Legal Entity Identifier o Identificatore di Entità Giuridica, è un codice univoco a venti cifre che ha lo scopo di semplificare le transazioni finanziarie. Rende infatti possibile l’identificazione nell’ambito del sistema finanziario globale e comporta grandi vantaggi a favore delle attività di servizi finanziari.

Tale codice è diventato obbligatorio nell’ambito di varie società operanti in Europa e nel mondo.

Ha validità di un anno a partire dall’emissione e va esteso con un richiesta di rinnovo ogni anno. In alternativa, contraendo un contratto pluriennale è possibile effettuare preventivamente la registrazione per tempi più lunghi, provvedendo poi al rinnovo con l’avvicinarsi del termine stabilito.

Per rendicontare alle autorità vigilanti le transazioni compiute dalle entità giuridiche e per semplificare le procedure, a vantaggio sia delle banche che dei clienti, è quindi fondamentale avvalersi di un codice LEI (https://italialei.it/#codice-lei).

Chi rilascia e gestisce il codice LEI?

Il codice LEI viene rilasciato dalla società Italia LEI, agente ufficiale accreditato LOU per la registrazione dei codici LEI per le società italiane riconosciuto da GLEIF.

Per richiedere il codice occorre compilare una domanda sul sito web Italia LEI.

I codici rilasciati da Italia LEI prevedono sempre una verifica di sicurezza dei dati provveduti al Registro delle imprese. Verrà poi avviata la procedura di convalida preliminare.

L’azione di Italia LEI come fornitore di servizi è necessaria perché le varie società non sono abilitate alla richiesta o all’aggiornamento diretto delle informazioni nella banca dati LEI, che è gestita dal GLEIF (Fondazione Globale Identificazione Entità Giuridiche).

La società Italia LEI è invece abilitata a eseguire la procedura di assegnazione ai codici LEI di un fornitore di servizi LOU, ovvero un’Unità Operativa Locale, che sarà autorizzato a modificare i dati LEI su incarico della società interessata.

La gestione del codice LEI potrà comunque in qualunque momento essere trasferita dal fornitore LOU nuovamente a Italia LEI, che potrà in questo modo occuparsi di apportare modifiche e aggiornamenti per la società richiedente.

Tale trasferimento è rapido, semplice e gratuito. Non comporta inoltre alcuna modifica del codice LEI, ragion per cui non occorrerà comunicare il trasferimento a banche o altri partner finanziari.

Il codice LEI andrà poi rinnovato annualmente per mantenere la sua validità nella banca dati GLEIF.

Sia Italia LEI che EQS Group sono in grado di offrire delle ottime soluzioni di gestione del LEI, disponendo di una banca dati che si interfaccia con il Registro delle Imprese, che consente loro di effettuare con semplicità qualunque verifica e aggiornamento. È possibile infatti effettuare modifiche all’interno della banca dati GLEIF utilizzando in modo semplice e intuitivo il sito web Italia LEI e provvedere poi al pagamento dei servizi con un bonifico bancario.

Come ottenere un codice LEI?

Per ottenere un codice LEI è necessario rifarsi a una LOU, ovvero Unità Operativa Locale (o Local Operating Unit) che sia riconosciuta da GLEIF e autorizzata per il rilascio del codice LEI.

La richiesta può essere effettuata in modo semplice e sicuro dal sito web Italia LEI, procedendo a compilare la domanda online. Occorrerà innanzitutto inserire i dati della propria società, che verranno poi verificati al Registro delle Imprese per garantire la conformità della richiesta effettuata ai requisiti stabiliti dal codice LEI.

Si dovrà poi scegliere e selezionare il periodo in cui il codice LEI sarà valido prima che si renda necessario il rinnovo. Un pacchetto LEI a lungo termine, con validità fino a massimo cinque anni, potrebbe risultare particolarmente conveniente.

L’operazione potrà poi essere finalizzata effettuando il pagamento necessario, tramite carta o PayPal. Il cliente riceverà quindi fattura e ricevuta, entrambe conformi ai vigenti principi contabili.